Primo itinerario / 75 km / dislivello 1770 m / 4 giugno 2016

Partenza ore 9,00
arrivo entro le ore 13,00

Partenza dall’Abbazia Celestiniana nei pressi di Sulmona in località badia morronese. Si prosegue per la cittadina che si attraversa lungo Corso Ovidio. Ci si avvia poi verso il bivio di Pacentro, salendo successivamente a Cansano. Al primo bivio di Cansano si gira a destra, in direzione Bosco di Sant’Antonio ( dove possono ammirarsi alcuni tra i faggi più antichi d’Europa) e dopo una dolce discesa e qualche chilometro in pianura si arriva a Pescocostanzo, dove ci aspetta il primo ristoro. Di li, pedalando lungo la bellissima Piana di Palena, si arriva al cd bivio della Stazione di Palena e si gira a sinistra, per campo Di Giove. Inizia una salita impegnativa che ci porta al valico della Forchetta e quindi a Campo di Giove, dove ci aspetta il secondo ristoro. Da Campo di Giove, seguendo una straordinaria strada che percorre le falde della Majella, si arriva al bivio di Passo San Leonardo, e girando a sinistra si inizia la discesa verso Pacentro, dove ci aspetta il rinfresco finale e dove si conclude il raid.

ISCRIVITI!

Secondo itinerario / 150 km / dislivello 2700 m / 5 giugno 2016

Partenza ore 8,00
arrivo entro le ore 18,00

Partenza dall’incomparabile Piazza Garibaldi di Sulmona. Si sale a Bugnara e poi a Anversa degli Abruzzi e Cocullo. Da qui inizia la vera ascesa verso Olmo di Bobbi. Un paio di km prima di Pescina si gira a sinistra al bivio con direzione Ortona dei Marsi, dove inizia il Parco Nazionale d’Abruzzo.

Si pedala dentro il Parco in un ambiente unico e suggestivo con direzione San Sebastiano e a seguire Bisegna. Alle pendici del Monte Palombo (2.013 m) ci si immette sulla S.S.83 con direzione Pescasseroli. Prima di raggiungere il paese, che rappresenta la capitale del Parco, guardando sulla sinistra si può ammirare il Monte Marsicano (2.242 m). Dopo Pescasseroli (1.167 m s.l.m.) si pedala verso Opi (1.250 m s.l.m.) e infine verso Civitella Alfedena (1.121 m s.l.m.).

I partecipanti costeggeranno le splendide acque del Lago di Barrea, per raggiungere Villetta Barrea (990 m s.l.m.). Inizia da qui l’ascesa di più di dieci km verso Passo Godi. Giunti a Passo Godi (1630 m s.l.m.) il più è fatto. Per raggiungere Scanno (1.050 m s.l.m.) è tutta discesa, ammirando il bellissimo Lago di Lambiamo, passando sotto il famoso Santuario della Madonna.

Sempre in discesa si raggiunge Anversa degli Abruzzi e poi si sale a Bugnara. Da lì, nuovamente discesa fino a tornare a Sulmona, il punto di partenza, con il rinfresco finale a Piazza Garibaldi.

ISCRIVITI!

Ristoro

L’iscrizione garantisce l’accesso a tutti i punti di ristoro predisposti lungo i due itinerari. A ogni stop i partecipanti potranno gustare prodotti enogastronomici della tradizione locale (dolci tipici, salumi, formaggi, pane casereccio acqua e vino). Al termine di entrambi i Tour è previsto un festoso ristoro di fine giro.

Gadgets

Gli iscritti hanno diritto a una pettorina; una targhetta da fissare sulla bicicletta e ad una sacca gara. Potranno inoltre acquistare la Wolf Bike di Wilier.

Servizi ricettivi

Tutti i partecipanti del Wolf Bike Tour, e i loro accompagnatori hanno diritto ad uno sconto del 20% sulle attività e sui servizi ricettivi elencati, che offriranno loro anche un servizio di ricovero per la propria bicicletta.